Affari economici

Il Consiglio per gli affari economici diocesano è l’organismo che coadiuva il Vescovo nell’amministrazione dei beni della diocesi e delle persone giuridiche a lui soggette, con particolare riguardo ai profili tecnici, soprattutto giuridici ed economici.
Nell’esercizio dei suoi compiti il Consiglio deve tener conto: a) che il fine proprio dei beni della Chiesa consiste principalmente nell’ «ordinare il culto divino; provvedere ad un onesto sostentamento del clero e degli altri ministri; esercitare opere di apostolato e di carità, specialmente a servizio dei poveri» (can. 1254 § 2); b) che la legale rappresentanza della diocesi in tutti i negozi giuridici spetta al Vescovo (can. 393), che potrà ricorrere alla costituzione di un procuratore.

Componenti 1° gennaio 2020 – 31 dicembre 2024

Membri di diritto
Mons. Giovanni Nizzi (Vicario generale)
Mons. Giuseppe Bertini (Presidente IDSC)

Designati dal Vescovo
Mons. Paolo Aquilini (legale rappresentante del Seminario Vescovile)
Ing. Marco Cairoli
Dott. Maurizio Cipolloni
Avv. Carlo Micheli

Eletti dall’Assemblea del Clero
Don Diego Casini
Mons. Luigi Filippucci
Don Giovanni Zampa

Partecipano senza diritto di voto
Dott. Marco Cenci, Economo diocesano
Dott. Mauro Paoletti, Consulente amministrativo diocesano

Revisori dei conti
Dott.ssa Emanuela Baroni
Dott. Paolo Vitali