CERCA NEL SITO
Facebook  Twitter  Google + 

Aree tematiche del progetto   versione testuale


Il Progetto Cittadini del Mondo, promosso dalla Diocesi di Foligno, per l'anno scolastico 2010 - 2011 si divide in due aree tematiche:

Prima area: Salvaguardia del Creato
'Custodire il creato, per coltivare la pace'
 
La celebrazione della 5ª Giornata per la Salvaguardia del Creato promossa dalla Chiesa Italiana è un'occasione preziosa per accogliere e approfondire il profondo legame che intercorre fra la convivenza umana e la custodia della terra. Tanti sono gli ostacoli che incontrano oggi i poveri per accedere alle risorse ambientali, comprese quelle fondamentali come l'acqua, il cibo e le fonti energetiche. Spesso, infatti, l'ambiente viene sottoposto a uno sfruttamento così intenso da determinare situazioni di forte degrado, che minacciano l'abitabilità della terra per la generazione presente e ancor più per quelle future. Costruire la pace nella giustizia significa infatti orientarsi serenamente a stili di vita personali e comunitari più sobri, evitando i consumi superflui e privilegiando le energie rinnovabili. È un'indicazione da realizzare a tutti i livelli, secondo una logica di sussidiarietà: ogni soggetto è invitato a farsi operatore di pace nella responsabilità per il creato, operando con coerenza negli ambiti che gli sono propri. Il progetto si inserisce e sostiene la campagna europea di lotta alla povertà e all'esclusione sociale, 'Zero poverty' in collaborazione con la Caritas Diocesana.
 
Seconda area: Cittadinanza
'Legalità, Solidarietà, Partecipazione: condizioni indispensabili per una Democrazia matura'
 
La liberalizzazione e la globalizzazione dei mercati produttivi e finanziari, stanno mettendo in discussione lo STATO SOCIALE, nato proprio per rispondere alle sfide della precedente stagione industriale. Lo stato sociale non va smantellato, né svenduto al migliore offerente, ma ripensato profondamente, per aprirlo ad una concezione più matura della DEMOCRAZIA. Le condizioni indispensabili per una Democrazia matura o autentica sono: la LEGALITA' su cui si fonda lo Stato di Diritto; la SOLIDARIETA' che rispecchia la soggettività della società; la PARTECIPAZIONE attraverso strutture sussidiarie di effettiva corresponsabilità di tutti i cittadini. Lo STATO SOCIALE è da realizzarsi nella sua interezza, tenendo conto della società nella quale viviamo: una società che si avvia ad essere sempre più multiculturali, multirazziale e multireligiosa; una società in cui le competizioni e i conflitti danneggiano i deboli, senza dimenticare le nostre tradizioni e la nostra storia. Il progetto e le tematiche s'inseriscono nel cammino istituzionale delle celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia.

 
Gruppo di progetto
a)      Diocesi di Foligno e Ufficio scolastico regionale per l'Umbria
     
b)      Scuole Superiori: dirigenti scolastici, insegnanti referenti del progetto, docenti coordinatori di classe, insegnanti di religione cattolica, insegnanti di scienze e di fisica, insegnanti di pedagogia e filosofia, studenti rappresentanti consiglio d'istituto
 

  CREDITI  DIOCESI DI FOLIGNO . Curia vescovile . Piazza Mons. Faloci 3 . 06034 FOLIGNO [PG] . tel. 0742 350473 . fax 0742 349021 . e-mail: info@diocesidifoligno.it
Facebook  Twitter  Google +