CERCA NEL SITO
» Home » Zone Pastorali »  Zona Pastorale "Valle del Menotre - Montagna"

Parrocchia Parrocchia di Maria SS. Assunta in Colfiorito

Indirizzo: Via Valle Verde n. 45 - , 06034 FOLIGNO (PG)
Zona pastorale : ZONA PASTORALE VALLE DEL MENOTRE - MONTAGNA
Tel: 0742 681117
Note:
“Il castello di Colfiorito venne costrutto colle rovine della deserta città di Pistia, dai folignati, nel 1269”; appena cinque anni prima era stato costruito il castello di Popola, e quattro anni prima quello di Verchiano. Probabilmente nello stesso tempo venne innalzata la chiesa di S. Maria, posta poco fuori l’ingresso della rocca colfioritana. Questa chiesa medievale non esiste più, distrutta nei primi anni del XX secolo. L’attuale chiesa parrocchiale, dedicata a Maria SS. Assunta, fu costruita tra il 1819 e il 1831. Questa parrocchia contava, agli inizi del secondo decennio del Novecento, 677 anime divise in 132 famiglie; nel 1945 scese a 587 anime; nel 1985 scese ancora a 447; nel 2010 è risalita a 662, anche per l’annessione di due ex parrocchie, quelle di Forcatura e di Popola. Un secolo fa questa popolazione, che si dedicava ancora prevalentemente all’agricoltura, era povera; in anni recenti i colfioritani hanno realizzato un progresso culturale ed economico esemplare, mediante la costruzione di caseifici, ristoranti, alberghi, scuole, ecc. Sempre un secolo fa, il lungo ministero pastorale di Don Pietro Onori (1907-1952) fu una vera benedizione, come testimonia la persistente memoria di lui tra i colfioritani; fu lui a costituire un Circolo giovanile, a organizzare una scuola a casa sua quando mancava in paese il maestro, a volere una Cooperativa di consumo per venire incontro alle necessità delle famiglie, ecc.; morì a 74 anni nel settembre del 1952. I parroci del XX secolo hanno segnato profondamente la vita religiosa di questa parrocchia sono stati, dopo Don Pietro Onori: Don Franco Pellicciari (1952-1963), Don Mario Sensi (1963-1988), Don Filippo Sforzini (1988-1995), Don Domenico Jaffaldano (dal 1996 al 2005). Ora è parroco Don Carlo Maccari. Tra le molte devozioni conservate in questa parrocchia va rilevata quella della processione del Venerdì Santo, caratterizzata da figure penitenziali straordinarie e accompagnata da antichi canti di notevole interesse religioso e folklorico. Vicino a Colfiorito c’è il convento di Brogliano, appartenente alla diocesi di Assisi-Nocera-Gualdo e situato in territorio marchigiano, edificato dai colfioritani nel 1295; ci visse a lungo Paoluccio Trinci (1309-1391) che fu promotore e notevole protagonista del movimento francescano dell’Osservanza. Altri edifici sacri nell’ambito di questa parrocchia sono: S. Maria di Plestia (al confine con la diocesi di Camerino), S. Lorenzo di Forcatura, Maria Santissima di Popola, S. Michele Arcangelo di Cupigliolo. La situazione giuridica della chiesa di S. Maria di Plestia è curiosamente intrecciata, infatti costituisce una proprietà dell’ex Seminario di Nocera, si trova nel territorio della diocesi di Camerino (eccetto la prima colonna dell’atrio), è servita pastoralmente dal parroco di Colfiorito. Fu nel riordinamento delle parrocchie della nostra diocesi, avvenuto nel 1986, che le comunità parrocchiali di Forcatura e di Popola furono inserite nella parrocchia di Colfiorito.


Gli Incarichi
Don CARLO MACCARI Parroco





  CREDITI  DIOCESI DI FOLIGNO . Curia vescovile . Piazza Mons. Faloci 3 . 06034 FOLIGNO [PG] . tel. 0742 350473 . fax 0742 349021 . e-mail: info@diocesidifoligno.it
Facebook  Twitter  Google +