CERCA NEL SITO
» Home » Zone Pastorali »  Zona Pastorale "Valle del Topino"

Parrocchia Parrocchia di SS. Maria ed Anna in Capodacqua

Indirizzo: Via del Botteghino - , 06034 FOLIGNO (PG)
Zona pastorale : ZONA PASTORALE VALLE DEL TOPINO
Tel: 0742 314280
Indirizzo E-Mail: dongigiuptopino.org
Sito di riferimento: http:/www.uptopino.org
Note:
Nella stretta e boscosa valle di Capodacqua, parallela al fiume Topino, si trovavano, fin dal XII secolo, patrimoni del monastero benedettino di Gallano. Questi patrimoni costituirono il più antico principio del paese e della parrocchia di Capodacqua Questa parrocchia non ebbe il medesimo titolo lungo i secoli; nei resoconti della Visita apostolica del vescovo Pietro Camaiani si legge che la chiesa parrocchiale di Capodacqua s’intitolava a S. Cristoforo (17 giugno 1573); soltanto dal 1659 il nuovo titolo fu di S. Maria ed Anna. La chiesa era troppo piccola, fu dunque ampliata del doppio delle sue misure negli anni 1886-1887 per cura dell’economo parroco Don Giovanni can. Nannucci; il vescovo Federico Federici la consacrò il 29 settembre 1889. La parrocchia contava, agli inizi del secondo decennio del Novecento, 620 anime; poi nel 1940 ne contava 600; nel 1985 scese a 384; oggi ne conta 410. Un secolo fa, la metà circa della popolazione era analfabeta; la maggioranza era di condizione agricola; ma poi, via via, l’emigrazione temporanea in vari paesi europei (cominciata nei primi anni del XX secolo), i ripetuti contatti con la città, il sorgere delle scuole in loco hanno permesso un totale miglioramento della situazione culturale ed economica. Vale a dire, si è ripetuta a Capodacqua la storia di molte altre parrocchie del contado di Foligno. Nel XX secolo vi è stato parroco, per quasi quarant’anni (1950-1987), Don Mario Rosi (1921- 1987) il quale vi ha lasciato una forte impronta religiosa. Egli si curò particolarmente della formazione cristiana dei giovani, ma prese molto a cuore anche la sorte degli anziani. La sua particolare sensibilità verso gli ultimi si concretizzò nella costruzione della ‘Casa Serena’ in Capodacqua, dove, in un clima quasi familiare come scrisse il Bollettino Ecclesiastico delle Diocesi della regione Pastorale Umbria, vennero accolte e curate le persone anziane e sole. Questa ‘Casa Serena’ risale al 1968 e con decreto del 26 dicembre 1989 fu unita alla Confraternita della Misericordia in Foligno. La parrocchia dal 2004 fa parte della vasta Unità pastorale “Valle del Topino”, di cui è parroco moderatore Don Luigi Bonollo. Va notato che nell’ambito di questa antica comunità sono incluse dal 1986 le ex-parrocchie di Maria SS. Assunta di Collelungo, di Santa Maria in Rio, della Natività di Maria SS.ma di Seggio; inoltre vi fanno capo frazioni come Pisenti (con la cappella di S. Maria, ricostruita dalle fondamenta nel post-terremoto del 1987), Orchi (cappella di S. Cristoforo), Afrile (cappella di S. Maria), Gallano (cappella di S. Sisto). Anche l’ex-parrocchia di S. Stefano in Fondi, che nel 1986 venne unita alla parrocchia di Annifo, fa ora riferimento pastorale a Capodacqua. Esiste anche, all’interno del castello di Capodacqua, un’antica cappella dedicata alla Madonna, chiamata appunto Madonna del Castello.


Gli Incarichi
Don LUIGI BONOLLO Parroco In Solidum Moderatore





  CREDITI  DIOCESI DI FOLIGNO . Curia vescovile . Piazza Mons. Faloci 3 . 06034 FOLIGNO [PG] . tel. 0742 350473 . fax 0742 349021 . e-mail: info@diocesidifoligno.it
Facebook  Twitter  Google +