CERCA NEL SITO
» Home » Zone Pastorali »  Zona Pastorale "Campagna"

Parrocchia Parrocchia di San Michele Arcangelo in Sterpete

Indirizzo: Fraz. Sterpete - , 06034 FOLIGNO (PG)
Zona pastorale : ZONA PASTORALE CAMPAGNA
Note:
La località di Sterpete è ricordata già nel 1110 nelle Carte dell’abbazia di S. Croce di Sassovivo. La chiesa di S. Michele a Sterpete fu nominata nel 1295 nella Libra et extimatio riguardante i beni delle chiese della città e della diocesi di Foligno; il notaio folignate Ugo di Simone, che redasse questa Libra, alluse anche ad una chiesa precedente e più antica, altomedievale, esistente in Sterpete e dedicata anch’essa S. Angelo, menzionata nel 1239, ma nel 1295 già distrutta. Il titolo di S. Michele ha, come si sa, risonanze longobarde ed è frequente nel territorio folignate. L’attuale chiesa parrocchiale di Sterpete, che risale al secolo XVII, è abbellita da numerose opere d’arte, tra le quali spicca un bel quadro di ignoto Autore, che rappresenta la Beata Angela mentre riceve la Comunione dalle mani di un angelo. Nel 1912, questa parrocchia contava 636 abitanti, di cui molti dediti all’agricoltura e un buon numero erano ferrovieri. Tra le due guerre mondiali cominciò l’espansione abitativa nella zona tra Foligno e Sterpete per cui questa parrocchia, nel 1940, raggiunse il numero di 1050 anime; nel 1985, la popolazione era salita a 1412 persone; nel 2010 la parrocchia conta 1420 abitanti. Per la pastorale nel ventesimo secolo a Sterpete si deve ricordare il ministero di Don Italo Torti, di Don Guglielmo Spuntarelli, di Don Cesidio Trombettoni e finalmente Don Aldo Locci, ivi parroco per più di trent’anni, dal 1964 al 1995. Il ricordo dello Spuntarelli (parroco dal 1929 al 1938) è in benedizione: l’ammirazione nei suoi confronti è ancora vivissima soprattutto tra gli anziani; egli fu poi costruttore e direttore della “Casa del Ragazzo”. Senza dubbio, Don Locci ha lasciato un’impronta pastorale molto significativa; questo sacerdote, in un giornaletto parrocchiale ciclostilato nel 1992, scrisse parole sincere e piene di zelo: “Il sacerdozio… è una vita donata a Dio e ai fratelli. È l’ideale più bello per una persona…Anche se non vedi il risultato del tuo lavoro, Dio saprà farlo fruttificare quando e come vuole: non perdi nulla. Lavorare in mezzo ai fanciulli, ai giovani, dialogare e costruire con loro e con gli adulti, confortare gli anziani e i malati è una gioia grande e profonda… Scopri tanti tesori nel cuore degli abitanti anche più semplici…”. Nel 1986 la parrocchia di Sterpete ha assorbito quella della Sacra Famiglia sita in Casevecchie di Foligno, sorta nel 1960; essa comprendeva anche le frazioni di Torre di Montefalco e Cantagalli; vi esercitarono un generoso ministero Don Giovanni Pravisano e Don Luciano Gregori. Appartiene alla parrocchia di Sterpete anche la cappella detta “Barnabò” o “del Palombaro” che in origine era proprietà privata, ma nel 1963 fu donata alla Diocesi dai marchesi Del Gallo di Roccagiovine. Dal 1 agosto 1995 la comunità cristiana di S. Michele arcangelo a Sterpete è affidata ai Piccoli Fratelli “Jesus caritas”.


Gli Incarichi
Fratel LEONARDO ANTONIO DE MOLA Parroco In Solidum Moderatore
Fratel OSWALDO CURUCHICH TUYUC Vicario Parrocchiale





  CREDITI  DIOCESI DI FOLIGNO . Curia vescovile . Piazza Mons. Faloci 3 . 06034 FOLIGNO [PG] . tel. 0742 350473 . fax 0742 349021 . e-mail: info@diocesidifoligno.it
Facebook  Twitter  Google +