CERCA NEL SITO
» Home »  Parrocchie

Parrocchia Parrocchia SS Apostoli Pietro e Paolo in Rasiglia

Indirizzo: Loc. Rasiglia - , 06034 FOLIGNO (PG)
Zona pastorale : ZONA PASTORALE VALLE DEL MENOTRE - MONTAGNA
Tel: 0742 632142
Note:
Nella Guida di Foligno del Messini, stampata nel 1963, leggiamo questa informazione su Rasiglia: “Villaggio antico e pittoresco che conserva molte case dei secoli XIV e XV (m. 624, a km. 19 da Foligno); chiesa parrocchiale moderna, in alto ruderi del castello edificato verso la fine del secolo XIII. A circa un chilometro dal paese sulla destra della strada per Borgo Cerreto sorge, in posizione amenissima, il santuario della Madonna delle Grazie, chiesa assai antica dalle pareti interne affrescate con figure votive di maestri folignati del sec. XV, quasi tutte anonime”. È una descrizione molto veritiera e gentile. Da aggiungere che il santuario della Madonna delle Grazie è il genius loci della comunità rasigliana; l’atto di fondazione della chiesa che ospita l’immagine della Madonna risale al 1450; le pareti del santuario sono ornate da belle pitture quattrocentesche recentemente restaurate. La chiesa parrocchiale, anch’essa bella ma non pittoresca, è una costruzione abbastanza recente, risalendo al 1745. Questa parrocchia contava, agli inizi del secondo decennio del Novecento, 340 anime divise in 70 famiglie; nel 1940 salì di poco fino a 350 anime; poi cominciò la diminuzione degli abitanti, diventata sempre più grave. Nel 1985 la popolazione scese a 168 anime; nel 2010 ne conta 74, considerando anche gli abitanti delle frazioncine come Ascolano, Fabriano, ecc. che gravitano su Rasiglia. Dal punto di vista pastorale, questa comunità è stata segnata dalla presenza del parroco Don Pietro Corradi, rimasto in Rasiglia per 53 anni, dal 1909 alla morte nel 1962, il quale non soltanto valorizzò al massimo l’antica devozione mariana molto sentita dai rasigliani e da tutti gli abitanti della valle del Menotre, ma prese iniziative anche economiche in favore della popolazione della montagna, fondando nel 1919 la Cassa Rurale di Rasiglia, che durò dieci anni. Si deve anche a lui, quale collaboratore di Don Pietro Crisanti, la conduzione del giornale “Il Menotre”, durato dal 1927 al 1932. Don Pietro Corradi fu anche l’iniziatore della “Casa del pellegrino” accanto al santuario della Madonna delle Grazie, poi divenuta “Casa della Gioventù”, terminata nel 1975 e restaurata dopo il terremoto del 1997. Questo parroco fu un vero artista e fu autore di alcune statue sacre che stanno sotto gli occhi di tutti, come il S. Eraclio nella Cattedrale di Foligno e la Beata Angela nel cortile del Vescovado; scolpì anche le immagini che ornano il cortile antistante il santuario della Madonna delle Grazie. Un cenno va fatto sulla ex parrocchia di S. Martino di Morro, inclusa in quella di Rasiglia nel 1986; anche questa piccola comunità ha una storia molto antica e a suo modo gloriosa. Della chiesa di S. Martino parla una bolla papale del 1138, quando era proprietà dei monaci di Sassovivo. Infine ricordiamo che dall’ottobre 2005 è parroco di Rasiglia Don Domenico Iaffaldano, il quale risiede presso il santuario della Madonna delle Grazie, quale cappellano, o, come ama dire lui, araldo di Maria santissima. A Dicembre 2014 la Chiesa parrocchiale è stata inaugurata, ma ancora i lavori di ristrutturazione proseguono, percui una completa fruibilità per le celebrazioni si avrà verso Maggio 2015.


Gli Incarichi
Don VITTORIO IAFFALDANO Parroco





  CREDITI  DIOCESI DI FOLIGNO . Curia vescovile . Piazza Mons. Faloci 3 . 06034 FOLIGNO [PG] . tel. 0742 350473 . fax 0742 349021 . e-mail: info@diocesidifoligno.it
Facebook  Twitter  Google +